Servizi
Progetti realizzati

Servizi

Repertorio geografico dei beni immobili comunali

Il servizio realizzato da 3P LAB, consente, a partire dai dati catastali forniti dall’Amministrazione committente, di rappresentare su mappa l’impronta catastale di ogni singolo immobile incluso nel patrimonio comunale realizzando il Repertorio geografico dei beni immobili comunali.

Il Repertorio è reso disponibile alla amministrazione tramite un Sistema Informativo Geografico on-line, disponibile via web in cloud (Web-GIS)

All’interno del Web-GIS sono disponibili i seguenti tematismi

  • Beni immobili demaniali
  • Beni immobili indisponibili
  • Beni immobili disponibili

sovrapposti alla base di riferimento OpenStreetMap.

Il sistema consente di registrare e consultare le informazioni relative ad ogni immobile più significative. Tra queste si segnalano

  • CODICE IDENTIFICATIVO IMMOBILE: codice univoco di identificazione del bene nel sistema.
  • DENOMINAZIONE IMMOBILE.
  • INDIRIZZO.
  • RIFERIMENTI CATASTALI.
  • VALORE DELL’IMMOBILE.
  • IL VALORE DI LOCAZIONE.
  • DESTINAZIONE PREVALENTE: è la destinazione rilevabile dal titolo giuridico. Può assumere un elenco di valori, tra cui: Residenziale, Commerciale, Industriale, Artigianale, Ufficio Pubblico, ecc.
  • DESTINAZIONE DI FATTO: identificazione dell’utilizzo effettivo dell’edifico indipendentemente dalla destinazione prevalente. L’utilizzo potrebbe differire dallo stato legittimato o dalle consuetudini d’uso dell’edificio.
  • STATO MANUTENTIVO: indica il livello di conservazione dell’edificio dal punto di vista strutturale ed impiantistico nella sua complessità.
  • SUPERFICIE COPERTA e SUPERFICIE COMMERCIALE.
  • DATA DI ACQUISIZIONE: conterrà la data in cui l’immobile è pervenuto all’Ente.
  • DATA DI ALIENAZIONE: conterrà la data in cui l’edificio è stato trasferito di proprietà (data della vendita effettuata).
  • ACCATASTAMENTO CONFORME: flag che indica la coerenza tra lo stato di fatto e la situazione documentale dal punto di vista catastale.
  • TERRENO DI PROPRIETÀ: flag che indica se l’edificio insiste su un terreno di proprietà dell’Ente oppure no.
  • BENE DEMANIALE: flag che indica l’immobile è classificato come bene demaniale oppure no.
  • STATO OCCUPAZIONALE: può assumere uno dei seguenti valori Libero/Locato/Occupato. Il valore Locato indica che l’edificio è in uso da parte di terzi, mentre Occupato indica che è l’Ente stesso ad utilizzare l’immobile.
  • VINCOLO BENI CULTURALI: flag che indica per l’immobile il riconoscimento o meno dell’interesse culturale così come disciplinato dal D.Lgs. 42/2004.
  • VINCOLO BENI CONFISCATI”: flag che indica per l’immobile il riconoscimento o meno della relativa limitazione posta dall’Agenzia Nazionale per i Beni Confiscati alla criminalità organizzata;
  • ALTRI VINCOLI: indica gli eventuali altri vincoli che possono ricadere sull’edificio (es. storico, artistico, archeologico, ambientale, sismico, idrogeologico, cimiteriale, ecc.).
  • NOTE: consente di fornire ulteriori dettagli utili alla illustrazione dell’edificio.

Il sistema consentirà inoltre, sempre via web, la generazione di estratti di mappa in formato PDF.

Il Repertorio, una volta realizzato, consente all’Ente di attuare in modo più efficace e efficiente i processi di gestione del patrimonio immobiliare, ivi compreso la definizione del Piano comunale delle alienazioni e valorizzazioni comunali.
Inoltre, la realizzazione Repertorio consente all’Ente di costruire un fondamentale strumento informativo che sarà idoneo, in futuro, ad integrare ulteriori informazioni di supporto ad altri servizi di competenza del Settore Patrimonio.

Torna su

Progetti realizzati

  • Repertorio geografico dei beni immobili comunali della Città di Taranto
  • Repertorio geografico dei beni immobili comunali della Città di Modugno (BA)

Torna su